Stories: Sandra Moldi e la sua esperienza con StreetLib

 In StreetLibers community

Sandra Moldi ha autopubblicato via StreetLib l’ebook Che ci fa una gallina fuori dal pollaio?. L’articolo che segue è stato scritto liberamente dall’autrice per testimoniare la sua esperienza da selfpublisher e l’incontro con StreetLib Selfpublish.
Grazie per il tuo contributo, Sandra!

Sandra ModdiMi chiamo Sandra, amo l’ironia, la fantasia e la vita in tutte le sue forme.
Un aspetto della mia creatività comprende l’amore per le fiabe, che ho sempre apprezzato, letto (anche ai miei figli), talvolta illustrato e infine pubblicato.
Accanto al lavoro di docente di lettere , infatti , ho da sempre mantenuto un piccolo arriereboutique dedicato al mondo del racconto fiabesco: mi affascina ciò che evoca del profondo, un patrimonio che non deve andare perduto per le generazioni a venire e che va attraversato anche quando siamo adulti. Le fiabe ci aiutano a superare ostacoli, paure, momenti di difficoltà che la vita riserva a tutti: perché limitarci ad ascoltarle soltanto quando siamo piccini, dato il loro alto valore terapeutico?

Se tuttavia finora avevo pubblicato fiabe scritte da altri e illustrate dalla sottoscritta, da un anno circa mi trovavo difronte ad un nuovo progetto, nato dal profondo di me stessa, ossia un testo scritto e illustrato da me, con una struttura simile a quella di una fiaba ma che affrontava tematiche d’attualità rivolte ad un pubblico più maturo.

La questione a questo punto è diventata un po’ particolare: per l’esperienza personale maturata con gli editori, non me la sono sentita di sottoporre un progetto che probabilmente avrebbe creato qualche dissonanza all’interno delle collane tradizionali rigidamente concepite. Il mio infatti è un libro illustrato da un disegno piuttosto ingenuo, tanto che viene spontaneo pensare si tratti di un testo rivolto a bambini di tenera età. Invece ho voluto proprio giocare su questo “scarto” tra immagine e parola, per alleggerire i contenuti forti legati al nostro tempo,
comunicandoli in modo lieve ed ironico.
Così ho deciso di fare da me e sono approdata a StreetLib.
Qui ho trovato uno spazio più libero, aperto al confronto e al dialogo.

Ho sentito prima di tutto un maggiore apprezzamento per quello che stavo per pubblicare; ho sentito inoltre che avrei potuto muovermi in autonomia ed iniziare questa meravigliosa, nuova avventura creativa. Il supporto del personale è stato utilissimo anche nei momenti di panico che arrivano soprattutto quando, da principiante quale sono, ci si muove nel virtuale.
Alla fine il libro è andato in porto ai primi di ottobre (2014 NdR)!

Ora, giorno dopo giorno, costruisco il mio progetto, gli do forma e sostanza, il tutto condito sempre da una sana ironia, mia inseparabile compagna di vita.
Nella mente già frullano altre storie che hanno per protagonista la mia gallina di nome Kekina o spunti teatrali per sviluppare il testo e portarlo al di fuori della pagina scritta.

Kekina è una voce che viene dal profondo, ha consapevolezza delle grandi questioni che rovinano la pace nel mondo e la sopravvivenza del pianeta Terra: lei desidera pace, amore, rispetto per la biodiversità e lancia un messaggio forte a tutti i “gallidi” (uomini e donne) ma soprattutto ai potenti della Terra.
Questo sguardo le viene dall’aver compiuto un bel balzo fuori dal pollaio e dall’aver incontrato nuovi, straordinari mondi.
A proposito… il mio libro si intitola Che ci fa una gallina fuori dal pollaio?
Adatto a chi? Adulti curiosi del presente, adolescenti e piccini guidati dai loro genitori o dagli insegnanti.

Grazie StreetLib!

Segui Sandra Moldi
Vuoi inviarci la tua Story?
  • Racconta la tua esperienza con la scrittura, il self publishing e StreetLib in un testo compreso tra i 1500 e i 3000 caratteri
  • Allega la tua foto o un’immagine che ti rappresenti (larghezza min 300 px)
  • Includi tutti il link al tuo sito web e i tuoi contatti social
  • Allega lo shortcode generato via Sell per inserire il widget con i tuoi libri all’interno della Story (maggiori dettagli qui)
  • Spedisci all’indirizzo stories@streetlib.com
  • NB. Tutte le storie vengono pubblicate seguendo l’ordine di ricezione. Ti chiediamo quindi solo un po’ di pazienza, perché i contributi che riceviamo sono davvero tanti!

    L’archivio completo delle StreetLib Stories lo trovi qui.

Recommended Posts

Leave a Comment